Karla Kenya

Karla, la musica è sempre stata la tua passione e hai vissuto per lei, sei una DJ professionista, una giornalista musicale, un’ospite di TV e radio. Inoltre, sei stata ambasciatrice di Hercules per oltre 5 anni.

C’è qualcosa che NON puoi fare?
Sì!  Sono la peggior automobilista che tu abbia mai incontrato! Molta gente ha temuto per la propria vita con me al volante! LOL

Parlando più seriamente, puoi raccontarci i tuoi primissimi passi come DJ?
Per essere onesta, innanzi tutto mi sono innamorata della musica. Dopo il lavoro, passavo ore e ore alla ricerca di musiche e artisti. Ho scoperto tantissima e bellissima musica che sentivo di voler condividere con la gente. Diventare un DJ era l’unico modo per farlo. Il resto, sono stati anni di allenamento, a casa, sui moderni giradischi, prima di sentirmi abbastanza fiduciosa da potermi esibire davanti a un pubblico. Ero così nervosa… ho fatto realmente schifo, al mio primo concerto.

Vivi tra Berlino e New York: che cosa ti ispira?
Amo Berlino per la sua cultura sulla musica Techno e House: praticamente ogni sera puoi uscire e trovare della buona musica, suonata in piccoli locali, che proprio non ti aspetti. Mi aiuta a rimanere aggiornata su ciò che si muove negli ambienti underground della musica house. New York è tutta velocità e performance. Essere un’imprenditrice con la mentalità del “caos newyorkese” mi aiuta a rimanere concentrata sull’aspetto produttivo delle cose.

Dicci qual è il tuo posto preferito dove esibirti, in entrambe le città: Berlino e New York.
Non è semplice rispondere… cambia continuamente. In realtà, i migliori party ai quali mi sono esibita, sono stati all’aperto. IPSE, a Berlino, è sempre un buon posto, nella stagione estiva. New York ha centinaia di posti eccezionali.

Qual è stata la tua migliore esperienza di sempre, come DJ?
Suonare al Bushfire Festival, nello Swaziland, l’anno scorso. Quel festival è stato davvero speciale: per la prima volta, ho suonato nel paese natale di mia madre, in Africa. Mi è sembrato un po’ come tornare a casa e la gente impazziva per la musica! Gli swazi sanno come divertirsi!

Se dovessi sceglierne uno solo:

Quali sono gli artisti che hanno indirizzato la tua passione?
Sono cresciuta ascoltando la musica soul e tanta musica pop. Come donna, sono sempre stata ispirata da Madonna, dalla sua capacità di cambiare le sue sonorità, reiventandosi sempre per così tanti anni, fo**endosene sempre delle critiche. Ho sempre avuto un debole per Stevie Wonder. Michael Jackson, per me, rimane l’artista con il maggior talento di sempre.

Cosa si prova a esibirsi in un concerto con un altro DJ? Con quale DJ ti piacerebbe suonare a un concerto?
Suonare con i colleghi è sempre divertente. Cerco sempre di non perdermi almeno 10 minuti del DJ che si esibisce prima di me, per poter osservare il pubblico e catturare l’atmosfera della serata. Talvolta, l’atmosfera è talmente diversa, che sei costretta a cambiare tutto, e a utilizzare brani che non avresti mai pensato di suonare.

Ci sono un po’ di colleghi coi quali mi piacerebbe suonare: Jazzy Jeff potrebbe essere un buon inizio.

Cosa avresti voluto sapere prima, quando hai iniziato la tua carriera da DJ professionista?
Avrei voluto conoscere il prezzo pagato dal mio corpo per quelle molte, lunghe nottate! Avrei voluto iniziare molto prima a lavorare e a nutrirmi in maniera sana!!! LOL Sinceramente, avrei voluto sapere quanto tempo in più sarebbe servito, rispetto a quanto pensassi, per sentirmi a mio agio e fiduciosa nel mio lavoro.

Quali consigli e dritte daresti a chi desidera iniziare come DJ?
Esercitandovi, non preoccupatevi troppo della perfezione delle vostre tecniche di mixaggio. Appassionatevi e focalizzatevi sulla vostra scelta musicale. Il pubblico si ricorderà sempre della musica che avrà ascoltato e di come questa li abbia fatti sentire.

Infine, hai dei progetti interessanti per il prossimo futuro?
Produrrò più contenuti sulla Musica e sul Lifestyle per la Televisione Tedesca, partendo da una trasmissione radiofonica realmente entusiasmante! Ho anche un altro fantastico progetto in cantiere, di cui sentirete presto parlare.

 

“Ѐ il miglior componente in assoluto con cui cominciare. Ne possiedo uno, grazie al quale ho organizzato moltissime feste"
#karlakenya