Potrebbe interessarti anche…

Meno recenti

DEEJAY TRIM 4&6 + Scratch Starter Kit

Starter kit con interfaccia audio DJ + mix DJ timecode

  • Starter kit con interfaccia audio DJ + mix DJ timecode
 

Descrizione

Kit per mix DJ composto da:
• Interfaccia audio DJ: DeeJay TRIM 4&6TM
• Software per mix DJ: VirtualDJ® 6 LE TC, per iniziare a mixare con dischi timecoded
• 2 dischi in vinile + 2 CD timecoded + 2 cavi audio

 

Caratteristiche tecniche

DeeJay TRIM 4&6
Potente interfaccia audio USB per mix DJ:
• 4 canali in ingresso (linea e phono), con pre-amplificazione regolabile per ogni ingresso stereo
• Uscita per cuffie e ingresso microfono con funzione talk-over
• Hub USB 2.0 integrato (3 porte)
• Modalità 4 ingressi/4 uscite e modalità 2 ingressi/6 uscite
• Alimentatore (Europa/UK/Nord America)

+ VirtualDJ 6 LE TC (Timecode)
• Riproduzione di file audio su computer
• Controllo della riproduzione dei file audio su computer utilizzando i tuoi giradischi o lettori CD
• Mixaggio dei file utilizzando il tuo mixer DJ esterno analogico
Limited Edition di VirtualDJ 6 TC: mix di file audio presenti nel computer come se questi si trovassero sui tuoi giradischi/CD (nessun limite di tempo, ma nessuna funzione DJ per computer avanzata, come effetti speciali e playlist).

Connessioni
Per mixare con un mixer analogico, il DJ collega:
- Le uscite dei giradischi/lettori CD agli ingressi audio 1-4 di DeeJay TRIM 4&6,
- Le uscite 1-4 di DeeJay TRIM 4&6 agli ingessi del proprio mixer DJ analogico,
- Le cuffie e il microfono al mixer DJ analogico,
- Un amplificatore o altoparlanti amplificati alle uscite del mixer DJ analogico.

In questo modo, il DJ è in grado di:
- Controllare la riproduzione di tracce audio per computer utilizzando i propri giradischi o lettori CD,
- Mixare utilizzando il cross-fader, il controllo del volume e l’equalizzatore del proprio mixer analogico,
- Ascoltare l’anteprima dei brani musicali utilizzando un paio di cuffie collegate al proprio mixer analogico.

Vantaggi del mix DJ con timecode
1. Facile da imparare per i DJ più esperti: i DJ che già possiedono le proprie periferiche di mixaggio (lettori CD/giradischi/mixer analogici), possono mixare file audio per computer senza dover imparare ad usare nuove periferiche: possono mixare usando i propri lettori CD, giradischi e mixer analogici già in loro possesso, controllando con le medesime periferiche (lettori CD/giradischi/mixer analogici) i file audio presenti nel computer, proprio come se le tracce fossero presenti nei CD o nei dischi in vinile.
2. Controlli timecode precisissimi: i dischi in vinile (larghi 12 pollici) o le manopole rotanti dei lettori CD di qualità (come quella del Pioneer CDJ 1000 MK3, larga 8 pollici) sono caratterizzati da un diametro maggiore rispetto alle manopole rotanti dei controller per mix DJ via computer, garantendo pertanto una maggiore precisione nello scratching.
3. Passaggio istantaneo tra i file audio del computer e i normali dischi o CD audio. Il DJ continua a mixare utilizzando sempre le medesime periferiche, qualunque sia la sorgente musicale: semplice e conveniente.
Il mix DJ con timecode garantisce al DJ accesso immediato alle centinaia di brani musicali presenti nel proprio computer, senza essere obbligato a portarsi dietro pesanti scatole piene di CD e dischi in vinile.

Funzioni di VirtualDJ 6 LE TC
- Software per mix DJ a 2 banchi (compatibile con i formati audio MP3 / WAV / OGG / AAC)
- Controllo tramite CD con timecode o dischi in vinile: modalità assoluta / relativa / relativa rapida
- Controllo della tonalità con funzione master tempo
- Funzioni di sincronizzazione: Sync / Beatlock / Smartplay / Smartcue
- Facile creazione di loop con Smartloop


 

Contenuto della confezione

Interfaccia audio USB per PC/Mac, con 2 modalità:
- 4 canali in ingresso /4 canali in uscita; o
- 2 canali in ingresso /6 canali in uscita
+ hub USB 2.0 integrato con 3 porte
+ alimentatore

Software VirtualDJ 6 LE Timecode
+ 2 dischi in vinile timecoded
+ 2 CD timecoded
+ 2 cavi audio


 

Configurazione minima di sistema

CPU da 2GHz o superiore / 2GB o più di RAM
Porta USB 2.0
Microsoft Windows® 8/XP / Vista / 7 (32/64-bit);
o Mac OS 10.5 / 10.6
2 lettori CD con manopole rotanti;
o 2 giradischi per vinili
Mixer DJ analogico

 

Illustrazioni/diagrammi


 

FAQ

Cos’è un mix DJ timecode?

Procedure per mix DJ
Per mix DJ timecode, si intende:
• Riproduzione di file audio con software per mix DJ (con banchi virtuali in cui caricare la musica).
• Controllo di ciascun banco virtuale (ascolto-pausa / velocità / posizione nella traccia) tramite un lettore CD o un giradischi.
• Mix delle tracce audio, generate dal software DJ, utilizzando un mixer, generalmente un mixer analogico per DJ.

Installazione
• Uso di speciali dischi timecoded, per ogni giradischi/lettore CD.
• Collegamento delle uscite dei giradischi/lettori CD agli ingressi dell’interfaccia audio DJ.
• Collegamento delle uscite dell’interfaccia audio DJ ad un mixer analogico.

Funzionamento
• Le operazioni effettuate sui dischi o CD timecoded (ascolto-pausa / velocità/ posizione nella traccia) vengono trasferite al software per mix DJ.
• Il software per mix DJ applica ciascuna azione compiuta sui dischi o CD timecoded alla traccia audio per computer caricata nel software.

Benefici
• I mix DJ timecode risultano identici ai mix DJ tradizionali: il fatto che il DJ resti ben visibile davanti al proprio pubblico è un fattore positiva per l’idea di professionalità comunicata dal DJ.


I campi indicati con un asterisco sono obbligatori.
x